Salta al contenuto

Blog Archives

Immacolata a Napoli: gli eventi da non perdere

Tantissime splendide sorprese per il ponte dell’Immacolata a Napoli

 

Tra qualche giorno avranno inizio le festività natalizie e a dargli il benvenuto sarà proprio il lungo Ponte dell’Immacolata. Come ogni anno la città di Napoli regalerà a residenti e turisti tantissimi eventi ed interessanti iniziative.

Il fulcro del Natale a Napoli sarà San Gregorio Armeno, che da sempre attira visitatori da tutto il mondo e dove è possibile vivere l’atmosfera e la magia grazie alle botteghe e ai suggestivi personaggi del Presepe. E come novità quest’anno anche Trump, neo-eletto Presidente degli Stati Uniti, e Hillary Clinton, uscita invece sconfitta dalle Elezioni presidenziali, saranno presenti tra le pregiate statuine realizzate dai mastri artigiani di Napoli.

Arte e cultura saranno le vere protagoniste di queste giornate, infatti, proprio in occasione dell’Immacolata alcuni musei resteranno aperti e sarà possibile effettuare visite gratuite.

In occasione dell’Immacolata, Le Capere Tour propone una interessante visita guidata a Castel Sant’Elmo, alla scoperta della storia di questo antico castello nato per volontà degli Angioini, e la visita al Museo del ‘900, dove sono esposte le grandi opere del periodo che va dal 1910 al 1980.

Da non perdere anche l’evento di inaugurazione di N’Albero, che si terrà l’8 dicembre 2016, a cui prenderanno parte molte Istituzioni e che si svolgerà nel ristorante a sette metri di altezza presente all’interno della struttura. Il ristorante è solo uno dei locali e dei negozi che si potrà visitare all’interno dell’imponente e tanto contestata istallazione e tra essi ci sarà anche un grande Centro Commerciale al piano terra.

L’Immacolata 2016 a Napoli sarà anche eventi, mercatini, tour gastronomici e visite guidate, come il Santa Claus Village, dove al padiglione 10 sarà presentata la Mostra d’Oltremare. Questo villaggio sarà un vero divertimento per i più piccoli che potranno esplorare la stanza di Babbo Natale, richiedere la moneta ufficiale, cucinare e gustare i dolcetti, prendere lezioni di slitta, consegnare la letterina o visitare la splendida farmacia di Santa Claus dove si potranno trovare unguenti e pozioni per curare gli elfi.

L’8 dicembre sarà, inoltre, allestito il Presepe Vivente a Pozzuoli e sarà possibile degustare le prelibatezze locali e fare shopping nel mercatino natalizio alla ricerca di interessanti e unici oggetti tipici dell’artigianato campano. A Marcianise (CE), in provincia di Caserta, gli amanti del cibo potranno partecipare all’evento “Sapori nostrani e prodotti artistici locali”.

Anche a Napoli saranno allestiti il mercato di Natale e il Presepe Vivente nel piccolo borgo di Civitella ad Ameglio, dove girando tra le locande e le dimore del popolo e osservando vere scene di vita quotidiana del 700 napoletano, tutti si sentiranno immersi nel passato e rivivranno le antiche tradizioni.

Per il Ponte dell’Immacolata volete trascorrere delle giornate uniche insieme ad amici e famiglia? Prenotate ora il vostro soggiorno a Marechiaro Villa & Relais e lo staff organizzerà per voi un tour alla scoperta di Napoli, dei suoi meravigliosi dintorni e di tutti gli eventi in programma per questa attesa festività pre-natalizia.
Fonte: Napoli Today; Contatto News

0 Continua a leggere →

Cosa fare a Napoli per il ponte dell’Immacolata

Per Trivago Napoli è la terza città più richiesta per trascorrere il ponte dell’Immacolata. Numerosi gli eventi in programma, tra cui la possibilità di visitare Napoli Sotterranea

 

Tantissimi eventi di rilievo sono previsti per i prossimi giorni a Napoli. Un ponte dell’Immacolata che preannuncia delle splendide festività Natalizia, in una delle città più belle e suggestive al mondo.

Napoli, con i suoi siti culturali, le Chiese, i teatri, gli eventi, la tradizione culinaria e le isole che la incorniciano, è da sempre una delle mete più ambite da italiani e stranieri. A confermarlo poche ore fa anche una ricerca di Trivago, il più importante e seguito motore di ricerca di hotel e strutture ricettive al mondo. Dai dati raccolti, infatti, emerge che Napoli è la terza città più richiesta dagli italiani per trascorrere i giorni di vacanza previsti per il ponte dell’Immacolata, il giorno che celebra la Sacra Annunciazione e dà il via al Natale.

La città di Napoli si era classificata quarta nel 2014, per il 2015 guadagna, quindi, una posizione. Preceduta da Roma e Firenze e seguita da Venezia e Milano.

Per il ponte a Napoli numerosi eventi si concentrano nella famosa via di San Gregorio Armeno, dove gli artigiani producono delle vere e proprie opere d’arte: i personaggi del tradizionale Presepe di Natale. Le numerose Associazioni Culturali e del territorio hanno organizzato interessanti programmi ed eventi per una festa dell’Immacolata da ricordare.

Tra i principali eventi che si svolgeranno a Napoli e provincia nei prossimi giorni:

  • Apertura straordinaria dei siti di Napoli Sotterranea dal 05 al 07 dicembre in occasione dell’Immacolata;
  • i mercatini di Natale a Priora – 08 – 11 dicembre a Sorrento;
  • il VideoGame Show – 05 – 08 dicembre a Napoli;
  • il mercatino di Natale nel mese di dicembre 2015 a Napoli;
  • la mostra fotografica in versi “NESIS Ritratti dell’Isola in bianco e nero con accenti di Versi” Nisida Centro – Europeo di    Studi Minorili nel mese di dicembre 2015 a Bagnoli;
  • I mercatini di Natale nel mese di dicembre 2015 a Cercola

 

La visita a Napoli sotterranea è sicuramente da non perdere, un’esperienza unica e irripetibile. L’escursione ha inizio nei quartieri spagnoli, da uno dei vicoli della Napoli vecchia, e, attraverso un percorso sotterraneo, si ha la possibilità di vivere la storia della città, confrontando la Napoli in superficie con quella esistente nel sottosuolo. Si parte dalle prime trasformazioni della morfologia del territorio, avvenute ad opera dei Greci a partire dal 470 a.C, fino a giungere ai nostri tempi.

Interessante anche partecipare con tutta la famiglia a “Sabato Notte al Museo“, che prevede l’apertura serale dei musei di Napoli e di tutta la Campania. Nuova iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) per offrire ai visitatori altre possibilità di scoperta del proprio patrimonio e di approfondimento culturale. Fino al 19 dicembre 2015 è, infatti, possibile visitare quattro musei con ingresso a pagamento dalle 20.00 alle 24.00. In seguito al decreto Franceschini che ha istituito #DomenicalMuseo, con i musei aperti e visitabili gratuitamente ogni prima domenica del mese e il successo riscontrato, si è scelto di dare la possibilità a turisti e cittadini di trascorrere un sabato all’insegna della cultura, garantendo orari di apertura ampi e flessibili. I musei aderenti all’iniziativa sono: il Museo Archeologico Nazionale, il Museo di Capodimonte, il Museo Archeologico di Paestum, gli Scavi di Pompei, gli Scavi di Ercolano e la Reggia di Caserta.

Domani 05 dicembre 2015 alle 09:15 sarà possibile partecipare agli “Itinerari storici ed enigmi alchemici per le vie di Napoli” nella chiesa di San Giovanni a Mare, ormai sconsacrata. Il fotoreporter del “Mattino” Sergio Siano, ha fotografato alcune croci templari ritrovate sulle colonne. Una mattinata tutta dedicata alla rivisitazione storica del medioevo crociato in costume, attraverso le vie del borgo di S.Eligio fino alla chiesa di S.giovanni a Mare. Per maggiori informazioni visitare il sito Notizie.it

Anche il Teatro San Carlo di Napoli apre le sue porte in occasione dell’Immacolata con un ciclo di opere che si intitola “Racconti sull’Opera“, del regista Riccardo Canessa che in un viaggio attraverso l’opera lirica, accompagnato al pianoforte dal maestro Maurizio Iaccarino, spiegherà l’opera dal punto di vista musicale e di regia.

Ma anche la passeggiata dallo storico bar Gambrinus fino a Castel dell’Ovo a soli 10 euro o la visita guidata al Cimitero delle Fontanelle prevista sia sabato 05 che domenica 06 dicembre.

Gli eventi in programma a Napoli per i prossimi giorni sono davvero tanti e sopratutto di grande spessore. Approfittate di questi giorni di relax per visitare una delle città più belle del mondo, lasciatevi trasportare dalle sue luci, dai suoi colori, dalla sua allegria, dai suoi profumi e dalla magia del Natale che pervade ogni strada, ogni vicolo, ogni Chiesa.

0 0 Continua a leggere →