Una settimana di eventi in programma per il Carnevale a Napoli. Concerti, mostre, eventi e molto altro

 

Mancano ormai pochi giorni per il Carnevale a Napoli e tutti gli eventi sono già in programma. Una lunga lista di oltre 80 eventi dislocati per tutta la città, in grado di divertire e soddisfare sia grandi che piccini.

A partire dalle prime sfilate dei costumi di Carnevale, che si terranno in diverse zone della città di Napoli, a gite e mostre alla scoperta di luoghi culto della cultura, dell’arte e dell’artigianato napoletano, fino ad eventi musicali, come l’evento “La città del Sorriso” offerto dal Superenalotto, organizzato in via Toledo, dove sabato 30 gennaio si terrà il concerto gratuito di artisti come Gigi FinizioLoredana DanielePeppe Oh e tanti altri e lo show di Michele CaputoGigi e Ross di Made in Sud per terminare la serata tra tanto divertimento e buon umore in linea con il concept stesso dell’evento.

Dall’01 al 09 febbraio è possibile festeggiare il Carnevale al Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Università Federico II di Napoli che per l’occasione in collaborazione con l’Associazione Naturalia, ha organizzato, alcune giornate ed attività didattiche e di gioco dedicate ai bambini protagonisti di questa festività. Gli incontri sono rivolti a bambini dai 5 agli 11 anni e diversificati a seconda del museo tra il Real Museo Mineralogico, il Museo Zoologico, il Museo di Antropologia, il Museo di Paleontologia e il Museo di Fisica. Per info e prenotazioni scrivere a codidatticacm@unina.it.

Sabato 30 gennaio a Sorrento, lasciatevi conquistare dalle splendide note suonate dal gruppo jazz-lounge italiano Flabby (il concerto è offerto gratuitamente). Siete, invece, degli amanti di Dante e della Divina Commedia? Allora non potete assolutamente perdere il meraviglioso evento “L’inferno di Dante” inscenato fino a maggio nel Museo del Sottosuolo che si trova a 25 metri sotto piazza Cavour e si estende per 3000mq.

Sempre per i piccoli, fino a metà febbraio, in occasione del Carnevale a Napoli, ci sarà il Circo Togni.

Car Boot è invece il primo mercatino dell’usato in cui i portabagagli delle macchine diventano veri e propri espositori. Ultima tappa domenica 31 gennaio a Portobello Road in Via Eleonora Duse,50.

E per i più grandi sabato 30 gennaio alle 20:30 sarà possibile visitare le Solfatare by night e nei prossimi mesi recarsi a Pompei per le magnifiche 6 domus da poco riaperte e inaugurate durante una cerimonia istituzionale con il premier Renzi.

Sempre per i bambini fino al 14 febbraio 2016 è stato prorogato il viaggio nel tempo tra fossili e dinosauri a grandezza naturale. La visita costa circa 13 euro e si svolge presso il Real Albergo dei Poveri. E sabato 30 gennaio 2016 alle 16:00 si terrà la Merenda Letteraria per i piccoli presso la Libreria Ubik in via Benedetto Croce.

Ma non è tutto qui, i prossimi mesi a Napoli si dividono tra mostre, opere al Teatro San Carlo, visite guidate, serate e cene tematiche presso le prestigiose case messe a disposizione da famiglie napoletane aderenti al progetto Homecooking e molto molto altro. Per conoscere tutti gli eventi, basta consultare la preziosa e dettagliata guida sugli eventi a Napoli pubblicata da Napoli da Vivere. E non dimenticate di assaggiare il sanguinaccio e le chiacchiere, dolci tipici della tradizione del Carnevale a Napoli.

Fonte: Napoli da Vivere